Confini e Trauma

Cosa sono i confini e come il trauma agisce su di essi?

I confini sono i limiti che definiscono dove inizia e finisce il tuo spazio personale fisico, emotivo e mentale. Più questi limiti sono chiari ma flessibili e più il tuo spazio interiore sarà al sicuro e allo stesso tempo ampio.
Lo scopo di questi confini è di proteggerti, definire chi sei e aiutarti a mantenere il tuo senso del sè.  Avere dei confini sani e chiari significa essere in grado di dire SI a ciò che vogliamo e dire NO a ciò che non ci piace.
Continua la lettura

Intimità e Sessualità

Che l’anima che con gli occhi può parlare, anche con lo sguardo può baciare.
Gustavo Adolfo Bécquer

L’intimità di coppia e la vulnerabilità

Niente come una relazione ci mostra dove siamo congelati e chiusi, dove facciamo fatica a entrare in contatto, dove abbiamo più paura e rifiutiamo di accettare la realtà. Niente altro ci porta così velocemente alla superficie le nostre ferite profonde.
Continua la lettura

Agosto, tra Fuoco e Intimità

Agosto: un mese caldamente intenso e carico dell’energia e della qualità del fuoco: trasformativa.

Un periodo in cui ho vissuto a contatto con paure che pensavo di aver affrontato e superato da  anni. Mi si sono riaperte ferite che ero certa di aver curato e guarito a suo tempo. Ho osservato me stessa nel buio, tra incertezze, senso di vuoto ed emozioni come dolore, paura e senso di fallimento.
Il primo istinto, mio, è quello della fuga. E ci ho provato anche, a fuggire, a non starci dentro, ad anestetizzarmi, a razionalizzare, a distrarmi.
Continua la lettura

La consapevolezza nella relazione

Camminando lungo il sentiero della relazione, abbiamo fatto esperienza di come la relazione ci mette a nudo e renda possibile l’incontro con la nostra vulnerabilità.
In particolare, durante un esercizio (incontro sulla relazione del 21.06.2017, La Via della Luna) abbiamo sperimentato quanto possa essere difficile rimanere presenti di fronte all’altro che si avvicina e procede verso noi.
Cosa ci permette di rimanere presenti alla nostra esperienza così com’è, senza indietreggiare o allontanarci?
Continua la lettura

La relazione come sentiero

Se penso ad un “sentiero” mi immagino una specie di strada in mezzo alla natura. Una strada su cui posso , camminare, andare avanti, viaggiare, sostare.
Anche durante una relazione noi possiamo “andare avanti” e in questo articolo voglio parlare di due specifiche direzioni:  il sonno e la veglia.
Sta ad ognuno di noi scegliere per la propria. Continua la lettura