Posts by lucia bianchini

Somatic Experiencing rilascio traumi

Somatic Experiencing® è un potente metodo di lavoro psico-fisiologico per il trattamento e la prevenzione dei traumi in tempi brevi

Somatic Experiencing (SE) nasce da un’intuizione Peter Levine – medico e psicoterapeuta statunitense – frutto di un’attenta osservazione del comportamento degli animali selvatici durante la loro vita naturale. Essi, ci dice Levine, nonostante esposti quotidianamente a minacce, raramente restano traumatizzati.
Continua la lettura

Autostima

Che aspetto ha l’autostima?

Semplice. L’autostima si palesa in modi semplici e diretti, in un volto, un modo di fare, di parlare, di muoversi che manifestano il piacere di essere al mondo.

L’autostima si esprime nella facilità di parlare dei propri successi e insuccessi, di godere dei risultati raggiunti grazie alle nostre azioni e di ammettere serenamente i nostri errori.
Non è legata ad un’immagine di perfezione e non dipende dal valore che altre persone possono attribuirci.
L’autostima è evidente in una comunicazione chiara, diretta, onesta, un modo di parlare che non conosce manipolazioni e giri di parole. Una sua qualità è la spontaneità, la naturalezza e l’armonia tra ciò che una persona fa e ciò che dice.
Continua la lettura

Cortisolo e Stress

Che cos’è il cortisolo?

Il cortisolo, scoperto dal dottor Hans Selye nel 1907, è un ormone prodotto dal surrene chiamato “ormone dello stress”. I suoi valori aumentano in condizioni tensive ad esempio dopo esercizi fisici intensi, problematiche lavorative, relazionali, emotive, familiari e/o in risposta a qualsiasi altro evento più o meno traumatico.
E’ il naturale adattamento evolutivo dell’uomo attraverso la “reazione di attacco o fuga”.

Leggi l’articolo sulle risposte di sopravvivenza alla minaccia, lotta o fuga ]

Continua la lettura

Tre, tension and trauma releasing exercises

T.R.E. (Tension and trauma releasing exercises) è un metodo corporeo che si avvale di semplici esercizi fisici attraverso i quali è possibile stimolare nel corpo il tremore neurogeno e movimenti involontari che permettono il completamento di risposte che in passato sono rimaste bloccate, dando così origine ad una reazione traumatica nel corpo.

Che cos’è il tremore neurogeno?

Il tremore neurogeno è una forma di tremore muscolare osservabile in natura comune a tutti i mammiferi.
Attraverso il tremore neurogeno vengono scaricate le tensioni neuro-muscolari prodotte dallo stress quotidiano, da traumi o anche da un’intensa pratica sportiva.

Benefici della pratica T.R.E

  • rilassamento mentale
  • scioglimento di rigidità fisiche
  • rilascio tensioni fisiche ed emotive
  • prevenzione e rilascio di contratture muscolari
  • benessere
  • ripristino dei confini
  • aumento dell’autostima
  • miglioramento della postura
  • diminuzione di preoccupazione ed ansia
  • potenziamento dell’energia vitale
  • equilibrio del ritmo sonno / veglia
  • ampliamento resilienza
  • riduzione dei sintomi post traumatici
  • sollievo da stati dolorosi, cronici e non, come per esempio: dolori mestruali, fibromialgia, emicrania, cervicale ecc…

Video dimostrativo

In questo video viene ripresa una sequenza di tremore neurogeno.
Sto tremando in modo involontario, le mie gambe, il bacino, la pancia, il diaframma, il petto è scosso da un tremore che accade naturalmente e che mi ha portato, sia durante la sessione che dopo, ad un profondo rilassamento.

Sono un Counselor e NON mi fermo qui

Stop ai counselor: la loro attività è illegale e si colloca in palese sovrapposizione con quella dello psicologo.

È il messaggio che il Ministero della Salute ha inviato nella giornata di sabato 19 gennaio 2019 all’UNI – organo impegnato a delineare una normativa per il riconoscimento di questa “presunta” figura professionale – all’Ordine nazionale degli psicologi e quello del Lazio.
Nell’articolo del giornale che riporto il presidente dell’Ordine degli Psicologi appare contento di aver ottenuto questo grande risultato, dando già per approvata la normativa.
Poiché da due giorni circolano anche sui social notizie vere mischiate a considerazioni false sulla nota inviata dal Ministero della salute all’UNI, ho deciso di scrivere una precisazione tecnica.
Spero che il Presidente Ordine Psicologi Lazio Nicola Piccinini non ne abbia a male.
Continua la lettura

Confini e Trauma

Cosa sono i confini e come il trauma agisce su di essi?

I confini sono i limiti che definiscono dove inizia e finisce il tuo spazio personale fisico, emotivo e mentale. Più questi limiti sono chiari ma flessibili e più il tuo spazio interiore sarà al sicuro e allo stesso tempo ampio.
Lo scopo di questi confini è di proteggerti, definire chi sei e aiutarti a mantenere il tuo senso del sè.  Avere dei confini sani e chiari significa essere in grado di dire SI a ciò che vogliamo e dire NO a ciò che non ci piace.
Continua la lettura

Fame d’amore o di rabbia? Un esempio di una ferita traumatica

Rompere gli schemi e bloccare la comunicazione

Alice arriva al primo appuntamento mostrando centratura, radicamento e consapevolezza sulle proprie dinamiche interiori.
Mi sento triste, da un paio di mesi nella mia vita è cambiato qualcosa, ho rotto tutti gli schemi che rappresentavamo per me qualcosa di buono: alimentazione sana, sport, meditazione, situazioni nutrienti, ho rotto con tutto e non capisco perchè.
Tra l’altro, pur essendo consapevole che sto compensando con il cibo, non riesco a riprendere il mio stile alimentare e così ingrasso” mi dice.
Continua la lettura